Impronta ambientale del prodotto (PEF)

Misurare le prestazioni ambientali dei prodotti usando la LCA

Gustavo Bacchi (Germania) |  
Tarik Bellahcene (Belgio) |  

Il Product Environmental Footprint (PEF) è un programma pilota lanciato nel 2013 dalla Commissione europea per sviluppare un programma unificato per comunicare le informazioni di valutazione del ciclo di vita (LCA) dei prodotti nell'Unione europea. Il PEF cerca di stabilire un quadro per tutti i prodotti che possa essere utilizzato per comunicare ai consumatori una valutazione ambientale che sia comparabile tra i prodotti di una categoria. La conclusione del programma pilota è prevista per la fine del 2017.

Logo SCS

SCS sta monitorando attivamente gli sviluppi del pilota PEF per aiutare i produttori che vendono prodotti nel mercato dell'UE ad essere preparati per il lancio finale. Inoltre, con oltre 25 anni di esperienza LCA, SCS offre servizi completi per la valutazione del ciclo di vita, lo sviluppo EPD e la verifica EPD.

Inviaci un'e-mail per ricevere aggiornamenti trimestrali sul PEF e annunci sui prossimi webinar sul programma.

  • Dettagli del programma
  • Categorie di prodotti

La Commissione europea è al quarto anno di un "pilota triennale" del PEF (la cui conclusione è prevista per la fine del 2017). Questo pilota è inteso come un periodo di prova in cui le regole del PEF sono testate, le linee guida specifiche per le categorie di prodotti sono sviluppate, e i criteri sono valutati attraverso numerosi studi pilota.

Uno degli obiettivi del PEF è quello di comunicare ai consumatori come un prodotto si confronta dal punto di vista ambientale con i suoi pari all'interno di una categoria. Questo richiede la definizione di regole per un prodotto di riferimento, così come la determinazione di come comunicare al meglio le informazioni ai consumatori, come un sistema di classificazione dei prodotti (ad esempio, A, B, C, D, E, e F) e una sorta di comunicazione rivolta al consumatore (ad esempio, un'etichetta). Entrambi sono in fase di sviluppo durante la fase pilota. La classifica deve essere basata su un'aggregazione dei risultati dell'LCA in un sistema di tre categorie - clima, acqua e risorse - che viene poi arrotolato in una classifica generale.

Richiesta di informazioni

Avete bisogno di ulteriori informazioni? Compila il modulo e uno dei nostri rappresentanti ti risponderà a breve.